Chestnut Bud

Il fiore di Bach Chestnut Bud è uno dei 19 assistenti. Questa volta Edward Bach non ha utilizzato per la realizzazione della tintura madre il fiore, ma bensì la gemma dell’Ippocastano. E’ infatti indicato per coloro che un’energia nascosta che deve ancora emergere. Aiuta a far tesoro dell’esperienza, ad utilizzare ciò che si è appreso per non cadere sempre nei propri errori.

Tra tutti i fiori di Bach è quello che più di ogni altro aiuta le persone testarde, che non riescono mai ad uscire dagli schemi che si sono creati arrivando così a subire giorno dopo giorno gli stessi errori che gli impediscono di progredire. E’ perfetto anche per migliorare la concentrazione, viene infatti consigliato per i bambini che hanno problemi d’apprendimento.

A chi è rivolto Chestnut Bud

A quelle persone che non riescono a trovare un insegnamento dagli errori commessi, che mettono da parte l’esperienza, non la integrano. E spesso si rendono conto di cadere sempre nello stesso sbaglio ma non riescono a fare altrimenti. La ripetizione è dovuta non da un sentimento masochistico ma piuttosto dalla mancanza di osservazione e attenzione. Una persona attenta a ciò che fa e studia le conseguenze dei propri comportamenti, sa coglierne la sfumatura della vittoria o della sconfitta. Solo così si può progredire. La personalità Chestnut Bud si lascia andare, è distratto e non è osservatore della propria vita. Tutto questo porta a dimenticare lo sbaglio e non lo rielabora in modo costruttivo.

Leggi anche: schede dei 38 fiori di Bach

Stato d’animo prima dell’assunzione di questo fiore

La personalità Chestnut Bud ha difficoltà nell’apprendimento, spesso cade in una sorta di apatia e rinuncia sia nello studio che nel lavoro a progredire. Si distrae facilmente e perde in fretta l’interesse per ciò che sta facendo. Tende a cadere spesso negli stessi errori, non imparando dalle esperienze.

Non parlo quindi della persona che una volta commette lo stesso errore e dopo, apprende e migliora, ma di chi vive in una sorta di limbo dal quale proprio non riesce ad uscire. Ha comportamenti compulsivi, che riesce a concentrarsi solo su poche cose ma manca di spirito d’osservazione.

I benefici di Cherry Plum

Sicuramente aiuta a concentrarsi di più, sia nello studio, nel lavoro e nella vita di ogni giorno. Impara ad analizzare gli errori commessi, a rielaborarli e trarne vantaggi. In un certo senso insegna a guardarsi dall’esterno, in modo tale da giudicarsi in modo imparziale ma non come critica, solo con occhio obbiettivo.

Se prima la persona doveva cadere tantissime volte nello stesso errore prima d’imparare la lezione, adesso impara a chiedersi in fretta il perché, trova la motivazione per migliorarsi e guarda al motivo che sta alla base della legge universale di causa-effetto.

Si tratta di stati d’animi mentali certo, ma spesso questa ripetitività si nota anche sul fronte salute. Capita che alcune persone cadono spesso nella stessa malattia. Ecco che il fiore di Bach Chestnut Bud aiuta a guardare alle radici della malattia così da prevenirla con i giusti stili di vita e modelli mentali.