Gentian

Il fiore di Bach Gentian fa parte dei 12 guaritori. E’ il fiore perfetto per i pessimisti, che non riescono mai a vedere niente di positivo nella vita e cadono spesso in depressione. Edward Bach quando scoprì Gentian, lo ritenne subito il fiore perfetto per le persone scoraggiate e deluse. Stati d’animo che portano comunque alla mancanza di voglia nell’affrontare le sfide della vita.

La personalità Gentian è predisposta alla tristezza, ogni volta che sul suo cammino si presenta un ostacolo si lascia abbattere e quasi sempre abbandona. La causa del malessere di solito è ben noto alla persona che lo vive e, nonostante derivi da un episodio o un periodo buio, tende a diffidare di tutti. Si tratta quindi di depressioni motivate, che derivano da situazioni reali. Il problema però è che non riesce più ad andare avanti, si lascia frenare da tutto.

A chi è rivolto il fiore di Bach Gentian

Tra tutti i fiori di Bach, Gentian è pensato soprattutto per chi è triste ed ha un motivo di esserlo, ma non è stato capace di superare il trauma e adesso ha perso fiducia in tutto. Ogni difficoltà che inevitabilmente si trova a dover affrontare lo scoraggia sempre di più, tende così a non impegnarsi davvero nella fase del superamento del problema e così inevitabilmente cade di nuovo. Cosa che lo porta a uno scoraggiamento ancor più grande. Le ricadute sono frequenti.

Si pone agli altri in modo poco amichevole, tende ad essere molto scettico e spesso perde la fiducia anche nell’amicizia e nell’amore, vedendo la fregatura sempre dietro l’angolo. E’ pessimista per natura, sempre infastidito dai ritardi o dalle cose che non funzionano mai come desidera.

Stati d’animo prima dell’assunzione di questo fiore

Se c’è una parola che meglio identifica questa persona è svogliatezza. Ha infatti perso la voglia di fare qualsiasi cosa, di lottare per raggiungere i propri obbiettivi.  Combatte la depressione, la delusione. Questo individuo non vede alcun lato positivo nella vita, è profondamente pessimista e si prepara sempre al peggio, è convinto che niente possa andare per il verso giusto e così fa della sua arma la sfiducia.

Davanti alla malattia si arrende subito, vede già la mancata guarigione solo per qualche ritardo nel processo del corpo di mettersi in sesto. Se non vede subito un segnale positivo si lascia andare ritardando così il momento della ripresa.

Un esempio concreto della personalità Gentian è quella dell’alunno che, dopo un insuccesso a scuola si arrende e non prova più a migliorarsi perché già si è proiettato con la mente nel futuro, vedendo il fallimento che lo attende.

Benefici di Gentian

Il fiore di Bach Gentian è un alleato molto importante per questo tipo di persone perché riesce nel giro di poco a donare una certa forza interiore. Aiuta la persona a ritrovare non solo la fiducia nelle proprie capacità, ma anche nel futuro e nelle persone che lo circondano. Si sente spronato a lottare, per dimostrare prima di tutto a se stesso di riuscire a superare qualsiasi tipo di ostacolo. Impara a rimuovere dal proprio vocabolario la parola fallimento, non tanto perché non esiste la sconfitta ma perché ciò che conta davvero è l’azione non il risultato. Diventa consapevole che dietro ogni perdita si nasconde un’importante insegnamento che permette di migliorarsi per la sfida successiva.

Pian piano allontana il pessimismo, dona maggior fiducia, allontana le nubi che si stagliano nel cielo per lasciar spazio finalmente ai primi raggi sole.