Hornbeam

Il fiore di Bach Hornbeam è uno dei 19 assistenti. Edward Bach ha pensato che il fiore Hornbeam, ricavato dal carpino (Carpinus Betulus, comune nelle montagne italiane), sia perfetto per chi sente di non aver mai sufficiente energia, mentale e fisica, per svolgere i propri compiti. Questa persona guarda alle attività che deve portare avanti e solo al pensiero di mettersi a lavoro si sente stanco, reputa ogni cosa troppo pesante. Il suo primo pensiero il lunedì mattina è “quando viene domenica?“.

Nonostante questa partenza lenta e scoraggiata, in realtà la personalità Hornbeam riesce quasi sempre a portare i propri compiti a termine. Pensate allora, quante cose potrebbe fare in più se partisse con il piede giusto e la mente già bella sveglia? O meglio, quanto tempo può risparmiare a fine giornata per se stesso, se è capace di portare a termine più in fretta i propri impegni?

A chi è rivolto il fiore di Bach Hornbeam

A tutte quelle persone che la mattina si svegliano giù stanche, che si riprendono solo mettendosi in moto. Ma la partenza non è affatto facile, perché prima d’iniziare sentono già il peso di ogni singolo compito che gli attende. Poi una volta preso il via riescono a terminare tutto.

Devono quindi risolvere il problema della partenza. Ci sono tanti piccoli campanelli d’allarme che fanno pensare a questa predisposizione. Sicuramente chi legge e s’identifica, prova spesso la sensazione di svegliarsi già stanco e magari la prima cosa che deve fare è bere un caffè.

Il fiore di Bach Hornbeam è rivolto a chi è annoiato dalle cose quotidiane, si sveglia stanco ed è apatico il lunedì mattina quando la routine deve essere affrontata ANCORA una volta. Il detto “la mattina ha l’oro in bocca” non lo riguarda affatto perché si sveglia stanco e solo dopo alcune ore diventa attivo e attento, tranne nel caso di qualche novità. Queste riescono ad animarlo sin da subito.

A livello fisico sente sempre di avere gli occhi stanchi, è stressato e pensa di non avere le forze. Si sveglia e ha la sensazione di non aver dormito ma anzi, di aver dato il meglio di se in una estenuante corsa che adesso richiede riposo!

Spesso è una persona che dipende da sostanze eccitanti come il caffè, la sigaretta e la cioccolata. Ogni volta che sente l’energia calare, torna a farne uso. Si tratta pur sempre di sostanze negative per il corpo che possono portare a problemi di salute. Assumere il fiore di Bach Hornbeam quindi, aiuta ad uscire da questo stato mentale iniziale d’inattività e ad uscire di conseguenza da un circolo dannoso che provoca numerose malattie.

Soffre di ricorrenti mal di testa, mal di schiena e sonnolenza. Può soffrire anche di tosse nervosa, ipotensione arteriosa e vuoti di memoria.

Stato d’animo prima dell’assunzione di questo fiore

Prova disinteresse per il quotidiano, affronta ogni giorno le STESSE sfide sentendole come un peso. Così non riesce a concentrarsi perché troppo annoiato dalla routine. Hornbeam è adatto per chi si sente esaurito sia fisicamente che mentalmente. Cerca sempre eccitanti come caffè e alcol per portare a termine la giornata. Appena sveglio ha solo voglia di dormire ancora, è stanco, stressato e senza forze. Cerca di rimandare le cose che non gli interessano.

I benefici di Hornbeam

L’assunzione del fiore di Bach Hornbeam porta la persona all’equilibrio. Inizia a vedere ogni giorno come una sfida nuova, spesso celata all’interno di una routine che ha da regalare molto più di quanto non sembri a prima vista. La mattina si sveglia fresco, vivace e pronto ad affrontare ogni cosa.

Questo rimedio floriterapico quindi aiuta ad ottenere la spinta necessaria per partire e portare a termine il lavoro con tranquillità. Ottiene così nuove qualità come la vivacità di spirito e soprattutto l’istinto di seguire quegli istinti che portano a rompere la routine e di conseguenza vivere pienamente la vita.